Manovra, Faraone: su plastic tax Conte dia retta alle imprese

Pol/Gal

Roma, 25 nov. (askanews) - "E' successo sulle auto aziendali, sulla sugar tax, sulla rimodulazione dell'Iva e sui 120 miliardi da sbloccare per riaprire i cantieri. Quando apriamo bocca ci dicono che siamo dei rompiscatole ma poi sono costretti a darci ragione, a noi interessa il risultato: togliere le tasse. Adesso Conte raccolga l'appello delle Pmi contro la plastic tax e se non vuole dar retta a Italia Viva ascolti la voce delle imprese che ogni giorno combattono per sopravvivere alla morsa della pressione fiscale. Non si tratta di fare un maquillage o di abbassare le microtasse ma di abolirle del tutto come è scritto nel nostro emendamento alla manovra che chiediamo a tutti di votare perché rischiano di mettere in ginocchio il commercio, aumentare i prezzi dei prodotti e dunque di scaricare il costo finale sui consumatori. La transizione ecologica è sacrosanta ma non si fa certamente aumentando le tasse". Così in una nota il capogruppo di Italia Viva in Senato Davide Faraone.