Manovra, Fico: non contento tempi, ma non ho violato regolamento

Gab

Roma, 22 dic. (askanews) - "Anche io non sono contento dei tempi, non potrei esserlo né da presidente della Camera né da deputato. Ho usato tutti gli strumenti possibili, non possiamo andare oltre perché c'è il rischio dell'esercizio provvisorio e" la necessità "di mandare la legge al Capo dello Stato per firmarla". Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo alle critiche dell'opposizione sulla riduzione dei tempi di discussione e le accuse di aver violato il regolamento di Montecitorio. "Io - ha detto Fico - non ho violato in alcun modo il regolamento".