Manovra, Fioramonti: 3 mld per scuola pubblica o lascio

Pol-Afe

Roma, 20 nov. (askanews) - "Noi come Movimento 5 Stelle dobbiamo ritrovare un'audacia, oggi dobbiamo essere una grande forza progressista, ambientalista, che deve trovare i grandi cambiamenti nella società, come fanno la Ocasio-Cortèz in America o la premier neozelandese". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti (M5S), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

"Io - ha aggiunto - non avrei mai fatto un accordo con Lega dal punto di vista dell'approccio generale. Ho capito che era possibile farlo quando ho capito che avremmo potuto realizzare alcuni punti del nostro programma economico legati alla nostra visione liberale, come il decreto dignità e il reddito di cittadinanza".

A chi gli chiedeva delle annunciate dimissioni se non avesse ottenuto lo stanziamento di 3 miliardi per la scuola pubblica nella Legge di Stabilità, ha dichiarato: "Manterrò la promessa se non sarò arrivato a quella cifra, ma se riuscirò anche solo a trovare altri soldi per la scuola pubblica, sarà stato un successo. Poi andrò giudicato alla fine della corsa".