Manovra, Fornaro (LeU): nessun primo della classe in maggioranza

Pol/Vlm

Roma, 16 nov. (askanews) - "Quello della manovra di bilancio non sarà un passaggio facile. Faremo la nostra parte, quello che però non è accettabile è il gioco dei primi della classe. Non accetteremo partiti di maggioranza impegnati a martellare con emendamenti soppressivi i muri portanti dell'impianto della legge di bilancio deciso insieme". Lo ha detto il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, intervenendo all'assemblea nazionale di Articolo Uno.

"Il Parlamento può e deve migliorare il testo uscito da Palazzo Chigi, ma la maggioranza è chiamata a dimostrare coesione e responsabilità, in discontinuità con la litigiosità della coalizione precedente", ha concluso.