Manovra, Gallo (M5s): priorità è contrasto a povertà educativa

Pol/Arc

Roma, 18 nov. (askanews) - "La qualità della crescita dei nostri ragazzi non può che prevenire e contrastare la povertà educativa attraverso interventi concreti per le famiglie. La povertà educativa intacca il futuro dei ragazzi già dalla prima infanzia, sviluppandosi soprattutto nel meridione e in contesti di degrado sociale". Lo sottolinea Luigi Gallo, deputato M5s e presidente della commissione Cultura, che rivendica come il MoVimento 5 Stelle sia "in prima linea su questo, motivo per il quale in legge di Bilancio prevediamo il rafforzamento del bonus per gli asili nido che consentirà la sostanziale gratuità per l'accesso alla maggioranza delle famiglie italiane. Già dal primo gennaio prevediamo l'aumento dei posti disponibili che oggi risultano insufficienti in particolare nel Mezzogiorno. Riduciamo ancora di più il divario territoriale tra nord e sud garantendo rette accessibili e aumentando i posti disponibili".

"Siamo al lavoro anche sulla nostra proposta per istituire un fondo per una card sulla povertà culturale attraverso una rimodulazione della 18app, che consente ai giovanissimi di accedere a servizi culturali. Dobbiamo considerare questi interventi delle priorità per il nostro Paese", conclude.