Manovra, Gelmini (FI): scelte governo deprimeranno consumi

Luc

Roma, 18 ott. (askanews) - "Sabato saremo convintamente in piazza a Roma assieme a Salvini per manifestare contro una manovra che non solo impedisce la crescita e aumenterà il debito pubblico ma, come ha confermato indirettamente anche il ministro Gualtieri, spalanca le porte allo Stato di polizia fiscale". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia, intervistata da 'Il Sole 24 Ore', che sul taglio del cuneo sottolinea: "Questo governo stanzia 8 miliardi per garantire il reddito di cittadinanza a chi sta in poltrona e solo 3 miliardi per le buste paga di chi lavora: una mancetta, che oltretutto parte da metà anno. Noi proponiamo - e presenteremo in tal senso emendamenti - che quegli 8 miliardi finiscano invece tutti nelle buste paga dei lavoratori e non da metà anno ma dal primo gennaio perché solo così possiamo rimettere in moto i consumi e favorire la crescita. Il Governo invece i consumi li deprime".