Manovra, Gelmini: sgravi fiscali e welfare per occupazione femminile

Rea

Roma, 7 ott. (askanews) - "Dal bonus figli al congedo parentale per i papà, vedremo se le misure annunciate dal ministro Bonetti, al di là della propaganda, troveranno realmente spazio nella prossima manovra e se consentiranno, una volta per tutte, quel cambio di passo necessario per contrastare la denatalità e ridare fiducia alle famiglie. Ma c'è anche un altro aspetto decisivo che continua a essere trascurato, quello legato alla partecipazione delle donne al mercato del lavoro. Su questo tutto tace, dal governo gialloverde a quello giallorosso nulla è cambiato. Eppure in Italia la condivisione dei carichi familiari è ancora nettamente asimmetrica e sbilanciata verso la donna". Così, in una nota, Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

"Per favorire l'occupazione femminile servono maggiori incentivi e sgravi fiscali all'assunzione, nuove misure di conciliazione dei tempi per le mamme lavoratrici e un serio welfare per l'infanzia, a partire da un forte aumento dei posti nido negli asili pubblici e misure premiali per le imprese che realizzano asili aziendali. In Parlamento ci sono diverse proposte di legge presentate da Forza Italia, di cui una a mia firma, che vanno esattamente in questa direzione. Adesso il governo batta un colpo: il futuro delle donne passa dal lavoro", conclude Gelmini.