Manovra, Lega: vergogna Daspo ai commercialisti, equiparati a delinquenti

Pol/Gal

Roma, 2 ott. (askanews) - "È a dir poco vergognosa la proposta del governo giallorosso di una Daspo ai commercialisti, che vengono equiparati ai delinquenti. È assurdo l'atteggiamento di un governo, che pensa di recuperare 7 miliardi di coperture per disinnescare l'aumento dell'Iva, sulle spalle di professionisti, che già sono soggetti a sanzioni amministrative e responsabilità penali nel caso in cui rilascino attestazioni per crediti inesistenti. Siamo a fianco di una categoria già pesantemente impegnata nel far fronte alle assurdità degli Isa, eredità di Renzi, che ora il governo vuole anche far passare per collaborazionisti degli evasori. L'evasione fiscale si riduce se si semplifica il sistema e si riduce la tassazione". Lo dichiarano i deputati della Lega Massimo Garavaglia, già viceministro dell'Economia, Massimo Bitonci, già sottosegretario del governo Lega-5 Stelle e Alberto Gusmeroli vicepresidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati.