Manovra, Librandi:no fermo Italia Viva a tassare auto aziendali

Tor

Roma, 1 nov. (askanews) - "Da parte nostra non ci sarà mai un voto favorevole a una misura di aumento delle tasse. L'aggravio di tasse sulle automobili aziendali colpisce il reddito di 2 milioni di lavoratori, sarebbe un modo indiretto e subdolo di aumentare il cuneo fiscale di tantissimi lavoratori a reddito medio o basso". Lo afferma il deputato di Italia Viva, Gianfranco Librandi.

"Solo chi non ha mai frequentato un'azienda può difendere una misura così. In termini ambientali, poi, siccome le automobili aziendali sono quasi sempre prese con la formula del noleggio a lungo termine, sono molto più nuove e meno inquinanti del parco automobili generale. Italia Viva nasce come partito no-tax e tale resta, quindi lavoreremo in modo responsabile per trovare altrove i 500 milioni che il governo vorrebbe recuperare con questo balzello iniquo", conclude Librandi.