Manovra, M5S: chi si oppone alla plastic tax è contro il futuro

Fgl

Roma, 3 nov. (askanews) - "Per anni la vecchia politica ha riempito i cittadini di parole sulla salvaguardia dell'ambiente, quando poi appoggiava trivelle e inceneritori. Noi del MoVimento 5 Stelle invece ci abbiamo messo la faccia, e per la prima volta in Italia ora si può parlare di Green New Deal". Lo dichiarano i deputati e le deputate del MoVimento 5 Stelle delle commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera.

"Con la Plastic Tax lanciamo un segnale forte e chiaro a tutto il Paese per invertire la rotta contro la cattiva educazione ambientale che per anni ha danneggiato fortemente noi e l'ambiente che ci circonda. Ma soprattutto, come ha già ribadito Luigi Di Maio, è il modo per introdurre nuovi meccanismi per rimettere la nostra economia su un binario più sostenibile e continuare a crescere e creare occupazione. Binario che vogliamo percorrere insieme alle imprese del nostro Paese. Le soluzioni alternative alla plastica esistono in moltissimi campi anche a parità di costo. Siamo stanchi di trovare prodotti in imballaggi misti che lo stesso produttore consiglia sulla confezione di buttare nell' indifferenziato. La politica deve dare indirizzi di cambiamento. Chi si oppone a tutto questo fa propaganda a discapito della collettività, della salute delle persone e di un'economia che porti benessere diffuso per tutti. Per il MoVimento 5 Stelle pensare al futuro delle nuove generazioni è un dovere", concludono i deputati.