Manovra, Mancini (Pd): i comuni del Lazio i più penalizzati

Bet

Roma, 22 ott. (askanews) - "L'indagine conoscitiva sui sistemi tributari delle Regioni e degli Enti territoriali avviata oggi in Commissione Finanze con l'audizione del professor Aracri, dimostra sin dal suo inizio, che c'è una chiara sperequazione nei trasferimenti statali a favore dei Comuni del Lazio". Così Claudio Mancini, deputato del Partito Democratico e membro delle Commissioni Finanze e Bilancio alla Camera. "Sessantadue euro in meno ad abitante in media per i cittadini del Lazio - prosegue Mancini  - che è la Regione con il più alto gap tra trasferimenti reali e fabbisogni standard. Il dato del Lazio è così alto per i minori trasferimenti alla Capitale e ai Comuni tra i 5.000 e i 60.000 abitanti, in particolare quelli dell'area metropolitana romana la cui popolazione è cresciuta molto più dei finanziamenti statali. Auspico - conclude Mancini - che la prossima manovra di bilancio sappia aiutare il riequilibrio dei trasferimenti già in corso, attraverso il fondo perequativo".