Manovra, Mandelli (Fi): governo mortifica ruolo e dignità deputati

Pol/Arc

Roma, 17 dic. (askanews) - "Il passaggio della manovra alla Camera con un dibattito pressoché inesistente e l'impossibilità di inserire nel testo anche solo una virgola, è lo specchio dell'arroganza e della fragilità di un governo diviso". Lo dichiara il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Andrea Mandelli.

"Il peso dei ritardi e dei dissidi interni alla maggioranza si scarica sul Parlamento e, di conseguenza, sulla democrazia. E' un passaggio gravissimo, che mortifica il ruolo e la dignità rappresentativa dei deputati. Si tratta, peraltro, di un enorme paradosso: un esecutivo nato trincerandosi dietro il 'parlamentarismo' come scusa per evitare le elezioni, riduce il vaglio parlamentare della legge di bilancio ad una tappa meramente formale", conclude.