Manovra, Marattin: no deficit e riduzione tasse su lavoro

Pol/Vep

Roma, 23 set. (askanews) - "Per la prossima manovra no deficit e riduzione delle tasse sul lavoro". Così Luigi Marattin, deputato di Italia Viva ex-consigliere economico di Palazzo Chigi a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24

"Le nostre priorità per la prossima manovra sono: non deve esplodere il deficit e non perché ce lo chiede l'Europa ma perché le condizioni di finanza pubblica italiana non permettono un deficit al 3%. Il secondo punto riguarda una strategia triennale di riduzione delle tasse sul lavoro a partire dai ceti medio bassi ed investimenti dedicati al Family Act, ovvero dedicati alla famiglia per il mantenimento dei figli e gli asili nido" e aggiunge in particolare a Radio 24: "sono d'accordo con Pd e 5stelle affinché il taglio del cuneo fiscale venga fatto solo sui lavoratori"