Manovra, Melilli: Pd farà correggere norma su auto aziendali

Pol-Afe

Roma, 2 nov. (askanews) - "Dopo aver compiuto il miracolo di aver evitato 23 miliardi di tasse agli italiani ed aver costruito misure utili alla crescita del paese, mi sembra davvero surreale alimentare polemiche su ogni scelta. La affannosa ricerca di visibilità, non solo non è utile nemmeno a chi la pratica, ma mette in ombra le buone scelte operate dal governo. Un'alleanza che vuole durare, risolve le questioni che si pongono attraverso un confronto leale nelle sedi deputate. E quando giunge ad una sintesi, la difende o la cambia insieme. Nessuno pensi che possa durare a lungo il gioco del logoramento e del rilancio continuo. Servirà' forse a prendere due titoli di giornali, ma non serve certo agli italiani. Noi pensiamo al Paese e quindi modificheremo anche la tassa sulle auto aziendali, tassa che peraltro non faceva parte delle nostre proposte , perché abbiamo a cuore non i nostri destini personali, ma quelli degli italiani". Lo afferma Fabio Melilli, capogruppo Pd in Commissione Bilancio alla Camera.