Manovra,Meloni:presentate a Draghi proposte e rivendicazioni Fdi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 nov. (askanews) - "Al presidente del Consiglio abbiamo portato le rivendicazioni e le proposte di Fdi, a partire dalla manovra, indicando quelli che per noi sono i bisogni di cittadini, famiglie e imprese". Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fdi, dopo l'incontro con Mario Draghi a Palazzo Chigi.

"Per quanto riguarda le tasse - ha precisato - per noi gli 8 mld devono andare interamente al lavoro e al taglio del cuneo, con una divisione lato lavoratori e aziende". Poi, ha aggiunto, "siamo drammaricamente preoccupati dalla revisione del catasto e dall'aumento delle tasse che inevitabilmente ci sarebbe".

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, "noi siamo contrari, ma almeno si mettano dei paletti, con controlli fatti ex ante" e i soldi che sono percepiti indebitamente "devono essere usati per aiutare i più sfortunati, cioè i pensionati con pensioni di invalidità". A proposito di pensioni, "ho detto che vanno combattute le ingiustizie" a partire dalle "pensioni d'oro perchè a dicembre scade il contributo di solidarietà che deve essere reinserito. Inoltre ho ribadito la nostra storica proposta del ricalcolo delle pensioni retributive" più alte.

Sulla manovra come centrodestra, ha concluso, "a breve faremo sicuramente una iniziativa comune".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli