Manovra, Mirabelli (Pd): dopo varo serve riforma complessiva giochi

Luc

Roma, 17 ott. (askanews) - "Subito dopo la manovra credo che sia opportuno che la maggioranza affronti una riforma complessiva del settore dei giochi, per puntare a ridurre sia la domanda che l'offerta. Continuare ad aumentare il Prelievo erariale unico, se da un lato risponde a legittime esigenze di bilancio, dall'altro penalizza le imprese del settore e non va nella giusta direzione. Bisogna valutare piuttosto l'aumento della tassazione sulle vincite per incrementare il gettito complessivo, ma anche rimettere mano alla governance dell'intero settore". Lo dice il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd e primo firmatario del disegno di legge di riforma dei giochi.