Manovra, Napoli (Fi): per acqua in bottiglia 150€ in più a famiglia

Pol/Vlm

Roma, 15 ott. (askanews) - "Ho fatto un piccolo esperimento: ho pesato una comune bottiglia di plastica, di quelle che si acquistano con l'acqua al supermercato sotto casa e ho scoperto che pesa sui 35 grammi. Le confezioni da 6 bottiglie, più l'involucro che le contiene, hanno un peso intorno ai 230-235 grammi. Se la fantasia demenziale di questo governo pensa di mettere una tassa di 0,60 € per ogni chilo di plastica, quel cartone di 6 bottiglie d'acqua costerà 13-14 centesimi in più. Una cifra ridicola, si può pensare. Nient'affatto. Se si prova a moltiplicare quella cifra per 90-100 cartoni, quanti se ne possono consumare in un anno, si scoprirà che ogni famiglia spenderà fra 120-140€ in più all'anno". Lo dichiara in una nota di Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera.

"Quella che sembra una tassa innocente, è in realtà una tassa odiosa e onerosa. Sul piano dell'oppressione fiscale, il governo Conte fa impallidire tutti gli altri esecutivi, compresi quelli della Dc che pure non erano scarsi a fantasia fiscale. La manovra in via di definizione è un torchio fiscale che colpisce le famiglie con un'attenzione particolarmente feroce verso il ceto medio. Mi chiedo se a palazzo Chigi si siano accaniti contro le bottiglie di plastica magari perché consumano troppo vino in bottiglie di vetro", conclude.