Manovra, Novelli (Fi): indecente vessare chi assume badanti

Pol/Vlm

Roma, 4 ott. (askanews) - "Trasformare in sostituti d'imposta le famiglie che hanno assunto badanti per assistere i propri cari non autosufficienti è indecente e dimostra la lontananza di questo governo dalla realtà. Chi ha anziani o familiari disabili e decide per necessità o per scelta d'amore di tenerli in casa deve essere sostenuto e aiutato, non gravato di un ulteriore carico burocratico ed economico". Lo afferma in una nota Roberto Novelli, deputato di Forza Italia e componente della commissione Affari sociali.

"I posti nelle RSA non sono sufficienti e i costi, come quelli delle case di riposo, spesso non sostenibili per molte famiglie. Anche solo pensare a una soluzione simile dimostra lo scollamento dalla realtà del governo. Dilettanti allo sbaraglio che pur di far cassa non pensano alle pesanti conseguenze per tantissime famiglie. Confido che chi ha avuto questa malsana idea ci ripensi e la ritiri, ammettendo pubblicamente di aver avanzato una proposta non solo irricevibile, ma vergognosa", conclude Novelli.