Manovra, Pastorino (Leu): bene convocazione Conte

Pol/Vlm

Roma, 12 nov. (askanews) - "La convocazione a Palazzo Chigi del presidente del Consiglio Conte è un'ottima iniziativa. Il premier, con questa mossa, metterà allo stesso tavolo tutti i componenti della maggioranza per trovare la quadra definitiva sulla Legge di Bilancio. In questa fase, pensando anche alla soluzione per i lavoratori dell'ex Ilva, serve grande senso di responsabilità, evitando fughe in avanti. Le polemiche non avvantaggiano nessuna forza della maggioranza: indeboliscono solo il governo". Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali.

"Questa manovra - aggiunge Pastorino - è riuscita a sterilizzare le clausole, evitando l'aumento dell'Iva. Un'operazione molto impegnativa, che in molti giudicavano proibitiva. Già questo è un risultato fondamentale per il Paese. Ma nel provvedimento ci sono tante altre misure, orientate al sostegno dei ceti più in difficoltà. Ricordo l'abolizione del superticket per la sanità e i soldi in busta paga ai lavoratori con il taglio del cuneo fiscale, di cui si avranno i benefici il prossimo anno. Con ragionevolezza, e grazie al confronto interno, è possibile attuare dei miglioramenti. Ma senza strappi o forzature, che giovano solo a Salvini. Lo stesso Salvini che è fuggito dalla responsabilità di scrivere questa Legge di Bilancio".