Manovra, Pastorino (Leu): Stop scontri, avversario è la destra

Red/Voz

Roma, 20 ott. (askanews) - "Sulla manovra si stanno accumulando troppe tensioni, che poi sfociano in scontri. Da un lato è anche comprensibile: è una Legge di Bilancio delicatissima, non a caso la Lega è scappata a gambe levate per non affrontarla. Ma l'oggettiva difficoltà nella preparazione del provvedimento non deve creare attriti: serve spirito di collaborazione. L'avversario è la destra scesa ieri in piazza: non bisogna cercarlo nella maggioranza". Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

"In questa fase - aggiunge Pastorino - è necessario cercare il confronto faccia a faccia, perché nelle dichiarazioni a mezzo stampa si possono generare delle incomprensioni. La manovra è sicuramente migliorabile in Parlamento ed è legittimo che ogni forza politica voglia inserire delle misure ritenute importanti. Ma questo non deve portare agli aut aut".