Manovra, Porchietto (Fi): da taglio cuneo 250 euro è fake news

Prs

Torino, 4 ott. (askanews) - "Zingaretti e il ministro dell'Economia stanno raccontando una gigantesca fake news. Altro che aumento di 250 euro al mese per i redditi sotto i 26mila euro al mese, il taglio del cuneo fiscale si tradurrà in più o meno 40 euro al mese in più in busta paga. Ecco allora che mi sa tanto di pantomima il valzer di dichiarazioni roboanti sulla riforma fiscale: si tratta né più né meno della replica degli 80 euro di Renzi ma con un valore dimezzato". Così il deputato di Forza Italia Claudia Porchietto, responsabile del Dipartimento Attivita' Produttive della Regione Piemonte.

"Avevamo bocciato allora quella misura, ribocchiamo la brutta fotocopia varata dal Conte bis. Non perché siano da buttare via 40 euro, ma perché l'Italia ha bisogno di ben altro per ripartire", ha rimarcato Porchietto.

"Rabbrividisco a pensare ad una manovra in cui si parla di crescita che taglia fuori tutto il ceto medio, cioè quello che da anni lo stato munge per tenere in piedi la baracca. Se si vuole tagliare la tassazione lo si faccia per tutti o si scelga una curva del reddito degna di questo nome, premiando chi ha fatto sacrifici durante i governi Monti e Letta, assicurando loro un po' di ossigeno dopo anni dove sono diventati il bancomat dello Stato", ha proposto l'esponente di Forza Italia.

"Lo si faccia non con misure slogan, ma se proprio non si vuole fare la flat tax, almeno diminuendo di qualche punto percentuale le aliquote fiscali in modo che tutti ne beneficino in modo equo e nel rispetto del principio di progressività dettato dalla nostra Carta Costituzionale", ha concluso.