Manovra Pos: per chi non accetta pagamenti con carta il Governo Meloni toglierà le multe

Pagamento con carta
Pagamento con carta

Pos o no. Si può scegliere. In arrivo la manovra. Il Governo Meloni toglierà le multe per i commercianti che non accettano pagamenti per mezzo di carte di credito e bancomat.

Per i pagamenti sotto i 30 euro

Non è ancora ufficiale, ma si tratta di uno dei punti della bozza della legge di Bilancio che sta circolando nelle ultime ore e che non dovrebbe tardare a passare in Parlamento. Saltano, così, le multe inserite dal Governo Draghi a giugno – dopo la decisione nel decreto Pnrr di fine 2021 – per i pagamenti che non superano la soglia stabilita. Tuttavia, la sospensione generale di queste multe è temporanea: entro il 30 giugno 2023, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e quello dell’Economia firmeranno congiuntamente il decreto con la lista definitiva degli esercenti esentati.

L’aggiunta all’articolo 15, comma 4, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179

Convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, sono state aggiunte le seguenti parole: «Limitatamente alle transazioni di valore inferiore ai 30 euro, nelle ipotesi individuate […] da adottare entro 180 giorni dall’entrata in vigore del presente provvedimento, che stabilisce criteri di esclusione al fine di garantire la proporzionalità della sanzione e di assicurare l’economicità delle transazioni in rapporto ai costi delle stesse».