Manovra, Ricci (Ali): passi avanti per i Comuni

Pol/Gal

Roma, 27 nov. (askanews) - "E' stato un incontro positivo quello di stamane a palazzo Chigi tra il governo e i sindaci, sono stati fatti passi avanti per i comuni, grazie alla disponibilità del premier Conte e del Ministro Gualtieri e grazie alla trattativa portata avanti in maniera magistrale da parte del presidente dell'ANCI Antonio Decaro. La prima buona notizia è che è stata finanziata la proposta di legge sull'indennità minima di dignità dei sindaci dei piccoli comuni. Avevamo chiesto che l'indennità minima per fare i sindaci fosse di 1.500 euro netti: questa proposta è stata accolta e finanziata. un grande risultato". Così Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente ALI-Autonomie Locali Italiane, a margine dell'incontro sulla Manovra tra i sindaci e il Premier Conte a Palazzo Chigi.

"La seconda buona notizia è che con 100 milioni cominciano a restituirci gradualmente ciò che era previsto dal DL 66 - i comuni devono avere dallo Stato 560 milioni, che ci spettavano dopo una sentenza. Iniziano dunque a dare ai comuni i primi 100 milioni e abbiamo l'impegno da parte del governo di dare gradualmente negli anni tutto il fondo - sottolinea Ricci -. La terza notizia riguarda il FCDE, il Fondo debiti dubbia esigibilità. Doveva salire quest'anno dall'85% al 95%, sale invece al 90%, legandolo alla capacità dei comuni di pagare i propri fornitori entro sei mesi. Il fondo sui crediti commerciali viene invece rinviato al 2021".

"Sugli asili nido, abbiamo apprezzato la manovra che stanzia risorse importanti, abbiamo però ribadito anche oggi di dare i soldi direttamente ai comuni, per avere una maggiore efficacia in termini di riduzione tariffe e aumento dei posti nido disponibili. Su questo ci sarà un tavolo con tutti i ministeri coinvolti, per rendere l'azione più efficace rispetto alla proposta che c'è oggi e che prevede i voucher. Abbiamo dunque ancora molti problemi da affrontare, la situazione dei comuni rimane delicata. Possiamo però dire che in questa coperta stretta che è la Legge di bilancio i comuni portano a casa buoni risultati oggi", ha concluso.