Manovra, Ronzulli (Fi): non scritta, sarà tramandata per via orale

Pol/Gal

Roma, 24 ott. (askanews) - "Finalmente si inizia a capire qualcosa di più di questa manovra. Tra le novità più interessanti e innovative c'è quella che la vedrà per la prima volta tramandata per via orale, il che spiega perché al momento non sia stata scritta neanche una riga". Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Sneato, Licia Ronzulli.

"Quando poi i grillini - aggiunge - hanno ricordato ai colleghi di governo che la povertà era stata già abolita per decreto lo scorso anno, ci si è concentrati sulla soppressione dell'evasione attraverso le manette: mettendo in galera chi produce, magari per un errore del commercialista nella dichiarazione dei redditi, il problema è risolto, nessun reddito da dichiarare e dunque zero rischio evasione e anche la crescita è finalmente sconfitta. Guai però porsi come obiettivo quello di realizzare una pressione fiscale giusta ed effettivamente corrispondente ai servizi erogati! Per i pochi rimasti in circolazione, invece, la priorità del governo è la tutela della salute: quindi, tassa sullo zucchero e sulle bevande vendute in plastica perché, si sa, 'bere fa male' e i prodotti dolci fanno cadere i denti!"