Manovra, Salvini: serve sostanzioso abbassamento tasse

Manovra, Salvini: serve sostanzioso abbassamento tasse

Roma, 6 ago. (askanews) – Matteo Salvini è tornato a sedersi al tavolo con le parti sociali e per l’occasione ha spiegato durante una pausa dell’incontro alcune delle linee che potrebbero comporre la nuova Legge di Bilancio.

“Per attuare questo grande piano dobbiamo ridiscutere con l’Europa alcuni vincoli in base ai quali, se fossimo costretti a sottostare, non potremmo fare niente di tutto quello che ci stiamo dicendo”.

All’incontro, a cui erano presenti 46 sigle diverse, il vice premier ha ribadito che la manovra non può essere un “gioco delle tre carte”, gli sgravi non debbono essere recuperati con nuove misure. Poi ha anticipato che si sta lavorando per eliminare la Tasi.

“Un coraggioso e sostanzioso abbassamento delle tasse, condiviso sostanzialmente da tutti, tutti hanno sottolineato la necessità di investire in opere pubbliche”.

“È il momento del coraggio e non del tirare a campare” ha concluso Salvini.