Manovra, Schifani (Fi): è puzzle di tasse e nuovi vincoli

Pol/Vlm

Roma, 15 ott. (askanews) - "La manovra dell'alleanza di sinistra si sta traducendo in un puzzle di tasse e nuovi vincoli, ultimo dei quali l'abbassamento del tetto del contante destinato a contrarre ulteriormente i consumi. Senza dimenticare la riforma della tassazione immobiliare che porterà l'ennesima stretta su un settore già gravemente provato dalla crisi e la penalizzazione delle partite Iva con l'abolizione dell'estensione della Flat tax ai redditi da lavoro autonomo sotto i centomila euro, introdotta soltanto un anno or sono. Si perde credibilità e affidabilità agli occhi di chi lavora e di chi vuole investire se le norme fiscali cambiano ogni anno, e per questo ci batteremo per evitare questa ingiustizia e le altre nuove vessazioni fiscali all'orizzonte". Lo dichiara il senatore di Forza Italia, ex Presidente del Senato, Renato Schifani.

"Per salvare misure assistenziali inefficaci come il reddito di cittadinanza si sceglie di colpire il tessuto produttivo e le famiglie, provando inutilmente a compensare tutto questo con un taglio inconsistente del cuneo fiscale e un ancor più assurdo intervento sulla rivalutazione delle pensioni che in molti casi porterà nelle tasche dei pensionati appena 6 euro in più", conclude.