Manovra, Sibilia: stop propaganda, da Salvini zero euro a Vigili

Pol/Gal

Roma, 15 nov. (askanews) - "Zero euro. Questo è l'ammontare delle risorse che l'ex Ministro dell'Interno aveva messo in bilancio per i Vigili del Fuoco. Nemmeno un centesimo. Oggi, però, lui stesso continua a raccontare bugie in televisione: i 50 milioni di cui parla non si sono mai visti, al punto che prima lui facesse cadere il governo, mi sono mosso con l'allora ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Grazie ai suoi sforzi e alla sua sensibilità riuscimmo a reperire 200 miioni per l'equiparazione stipendiale e previdenziale che i Vigili del Fuoco meritano e devono ottenere. Ma facendo cadere il governo, il leader della Lega Nord, ha affossato anche quel progetto". Lo sottolinea il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia.

"Io sono fiducioso e, come ripeto, per ora abbiamo messo in campo 25 milioni di euro e stiamo al lavorando sodo, anche in questo momento, per arrivare a reperire altre risorse, in una manovra di bilancio su cui ha pesato tantissimo la necessità di scongiurare l'aumento dell'IVA. Basta bugie, oppure Salvini dicesse anche a noi dove aveva trovato tutti questi milioni e dove sono andati poi a finire. Tiri fuori qualche prova documentale oltre alle solite chiacchiere. Qui al ministero non ha lasciato nulla per i Vigili del Fuoco. A loro pensaremo noi", conclude Sibilia.