Manovra, Smi a Speranza: garantisca salute da nord a sud -2-

Cro-Mpd

Roma, 30 set. (askanews) - "Al Ministro Speranza chiediamo misure efficaci per superare l'imbuto formativo per i medici specialisti e per quelli di medicina generale. Per i medici di medicina generale, siamo dell'avviso, che si debba avviare una radicale riforma della formazione con l'istituzione della scuola di specializzazione. C'è necessità - sottolinea Onotri - di potenziare in tutto il Paese il 118 e di permettere l'accesso ai posti riservati nella specializzazione di Medicina di Emergenza - Urgenza ai medici convenzionati che, attualmente, già operano nel sistema, per poi arrivare all'inquadramento nel ruolo della dirigenza medica. Così com'è quanto mai urgente l'approvazione definitiva alla Camera dei Deputati del DDL contro la violenza nei confronti dei medici e dei sanitari. Si apra una nuova stagione con scelte politiche che favoriscano pienamente le pari opportunità in tutti gli ambiti professionali medici".

"Su questi temi il Sindacato Medici Italiani chiede un confronto urgente con il Ministro della Salute. Siano convinti, che lo spirito di collaborazione che ha contraddistinto, in questi anni, la nostra azione sindacale non potrà che far bene all'azione di questo governo, alla tutela della salute nel nostro Paese e alla dignità della professione medica", conclude Onotri.