Manovra, Upi: priorità investimenti e risorse per scuole superiori -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 15 nov. (askanews) - L'UPI ha depositato i propri emendamenti, dalla richiesta di incremento di 300 milioni idelle risorse destinate a Province e Città metropolitane per gli interventi di messa in sicurezza, manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole secondarie superiori all' incremento di 300 milioni per il piano straordinario di adeguamento antincendio.

Le Province chiedono inoltre un fondo di 200 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2023 (800 milioni in tutto) per la messa in sicurezza e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali, l'eliminazione di tutti i vincoli assunzionali previsti dalla legge 190/14 ormai del tutto ingiustificabili e un totale di 60 milioni a regime per azzerare completamente il taglio previsto dalla Legge di stabilità 190/14.