Manovra, verso taglio tasse di 8 mld, 1 mld per bollette - fonti

·1 minuto per la lettura
La bandiera italiana accanto alla bandiera dell'UE davanti all'ufficio del presidente del Consiglio di Palazzo Chigi

ROMA (Reuters) -Il governo prepara un taglio delle tasse concentrato sul cuneo fiscale di almeno 8 miliardi nell'ambito della Legge di Bilancio per il 2022, secondo fonti governative.

Stime Ocse accreditavano un cuneo fiscale al 46% per un singolo lavoratore dipendente tipo nel 2020, il quinto più alto tra le maggiori economie avanzate.

Salvo sorprese, il consiglio dei ministri darà nel pomeriggio il via libera al Documento programmatico di bilancio (Dpb), che deve essere inviato alle autorità europee con dentro la struttura di base della manovra.

La Legge di bilancio contiene interventi espansivi per quasi 23 miliardi e, secondo le stime del Tesoro, dovrebbe accelerare la crescita del Pil nel 2022 a +4,7% dal +4,2% previsto a legislazione vigente.

Il menù degli interventi prevede un altro miliardo con cui ridurre le tariffe amministrate di luce e gas e far fronte ai rincari di questi mesi, spiegano le fonti.

Il capitolo pensioni continua invece a dividere la maggioranza mentre si avvicina la fine di quota 100, che permetterà fino a dicembre di andare in pensione con almeno 62 anni di età e 38 di contributi versati.

La Lega spinge perché non si ritorni al requisito anagrafico di 67 anni previsto dalla legge Fornero del 2011.

Le opzioni oggetto di negoziato comprendono il pensionamento anticipato per specifiche categorie di lavoratori così come 'quota 102', un regime transitorio che permetta il ritiro dal lavoro con almeno 64 anni e 38 di contributi.

(Giuseppe Fonte, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli