Manovra, Zanella (Fi): tagliare cuneo e abolire reddito

Pol/Bac

Roma, 14 ott. (askanews) - "L'unico modo per mettere più soldi in tasca ai lavoratori è tagliare e di tanto il cuneo fiscale. Le cifre che circolano in queste ore, circa tre miliardi di euro, sono un pannicello caldo che produrrà degli effetti quasi impercettibili nelle buste paga degli italiani. Il governo è in preda al caos e se il buongiorno si vede dal mattino questa finanziaria sarà un vero assalto alla diligenza, con tasse, tasse e tasse. Per aiutare chi lavora bisognerebbe procedere a un taglio molto corposo, tra i 10 e i 15 miliardi di euro, del cuneo. Se le cifre fossero inferiori saremmo in presenza di una vera e propria presa in giro. L'ennesima dimostrazione che le sinistre al governo sanno solo promettere e mai mantenere. Eppure, basterebbe una semplice operazione: abolire il reddito di cittadinanza e dirottare tutte le risorse al taglio cuneo a favore dei lavoratori ma anche delle imprese". Lo afferma in una nota Federica Zanella, deputata di Forza Italia.