Manovra, Zingaretti: sconfitto il salvinismo, era balle e debiti

Luc

Roma, 18 ott. (askanews) - "Tutte le manovre economiche hanno nel percorso parlamentare una discussione, non drammatizzerei". Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha commentato le divisioni della maggioranza sulla legge di bilancio. "L'Italia vuole fatti e stabilità", ha aggiunto.

"Con questa manovra - ha osservato - è stato sconfitto il salvinismo che era balle e debiti. Aveva portato il paese sul lastrico. Il fatto positivo di questa fase è che l'Italia è tornata credibile, lo spread scende, il che vuol dire più soldi nelle tasche degli italiani".

"E' un governo di coalizione - ha osservato - è inutile nascondere che su tanti punti vanno trovate convergenze: discutere sì, litigare. I telefoni servono per fare riunioni, sentire gli alleati, non solo per fare tweet".