Manovra, Zucconi (Fdi): da maggioranza ignominiosa pratica

Pol-Afe

Roma, 17 dic. (askanews) - "Fratelli d'Italia condanna quanto sta accadendo attorno alla Legge di Bilancio con la fissazione di tempi strettissimi per la sua discussione e denuncia la violazione delle più basilari e democratiche regole parlamentari. Ricordo che l'anno scorso lo stesso PD si ergeva a "depositario" delle verità costituzionali, scagliandosi per lo stesso motivo contro questa ignominiosa pratica. Se a tutto ciò sommiamo il rinvio, per la sola volontà della maggioranza, delle Commissioni di inchiesta Banche e Forteto, precedentemente istituite dal Parlamento all'unanimità, possiamo dire che in Parlamento si sta manifestando un'evidente violazione della tutela dei cittadini e della democraticità. Annunciando il ricorso alla Consulta su questa forzatura nell'approvazione della Legge di Bilancio e su queste violazioni, ormai sistematiche, delle più basilari regole parlamentari e democratiche, Fratelli d'Italia si batterà fino alla fine affinché venga rispettata la serietà del ruolo affidatoci con grande responsabilità dai nostri cittadini". Lo dichiara Riccardo Zucconi, Capogruppo di Fratelli d'Italia alla X Commissione della Camera dei Deputati.