Mantova: frodi alle aziende attraverso le email, denunciati due 'cyberladri'

Mantova: frodi alle aziende attraverso le email, denunciati due 'cyberladri'

Milano, 15 feb. (Adnkronos) – Denunciati dalla polizia postale di Mantova alla Procura Distrettuale di Brescia due 'cyberladri' di origine nigeriana, che sono stati in grado di dirottare decine di migliaia di euro sui loro conti correnti frodando alcune imprese.

Dovranno rispondere di accesso abusivo su siti informatici, truffa e frode informatica: i due hacker hanno usato un sistema noto nel "dark web" per cambiare destinazione ad alcuni pagamenti tra imprese a favore di Iban stranieri (Gran Bretagna, Germania e Slovacchia), intromettendosi nella corrispondenza di posta elettronica tra le società. Con alcune mail, hanno convinto i dirigenti aziendali ad autorizzare pagamenti verso conti diversi da quelli del vero destinatario.

Il primo dei due B.K.A. di 36 anni, residente a Canneto sull’Oglio (Mantova) ha truffato due aziende di Milano riuscendo a dirottare ben 16mila euro sul proprio Iban. Il secondo, residente a Torino, con le stesse modalità è riuscito a truffare e prendersi circa 30mila euro da un’azienda di Viadana (mantova).