Mantova: lo aggrediscono per rubargli portafoglio, due arresti

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 14 nov. (Adnkronos) – E' stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Procura della Repubblica di Mantova nei confronti di due cittadini italiani ritenuti, in ipotesi accusatoria, gravemente indiziati del delitto di rapina aggravata e lesioni personali nei confronti di un ventunenne viadanese. I fatti, su cui hanno investigato i carabinieri della stazione di Viadana, risalgono al 3 settembre scorso quando nel pomeriggio un ragazzo ha allertato il numero di pronto intervento 112 riferendo che due uomini lo avevano aggredito e rapinato.

L'uomo, che ha riportato lesioni, è stato aggredita dai due con l'obiettivo di impossessarsi del suo portafogli contenente denaro contante, prelevando anche la sua auto per darsi alla fuga. La vettura è stata poi ritrovata a distanza di alcune centinaia di metri. A seguito delle indagini con lo stretto coordinamento della Procura della Repubblica di Mantova, i carabinieri hanno identificato i presunti autori, che si trovavano nel frattempo presso la casa circondariale di Cremona già detenuti per altra causa.