Manuel Agnelli: "Il mio primo disco da solo è a diga aperta"

(Adnkronos) - Manuel Agnelli dà inizio ad nuova avventura: il primo album da solista e promette un disco senza filtri: "A diga aperta". Ad anticipare il nuovo progetto il brano 'Proci': "la mia Odissea nello squallore", dice l'artista. Nella sua carriera Agnelli si è distinto come cantautore, produttore, talent scout ma soprattutto come leader degli Afterhours, la band alt rock italiana per eccellenza. E ora, per la prima volta in 27 anni di attività, si cimenterà con un album solista, di cui ha appena concluso le registrazioni. Ormai, quindi, è ufficiale. Dopo 'La Profondità degli Abissi', uscito a dicembre 2021 per la colonna sonora del film 'Diabolik' e vincitore di un David di Donatello per la miglior canzone originale (categoria in cui il brano è candidato anche ai Nastri D'Argento 2022) è il brano 'Proci' a fare da apripista: disponibile dal 10 giugno su tutte le piattaforme, vede Agnelli in veste di autore, interprete e anche polistrumentista (https://presave.umusic.com/proci).

"Proci è, dopo 'La Profondità degli Abissi,' l'avanguardia degli inediti che daranno vita al mio primo disco da solo -racconta Agnelli - È un pezzo a tratti surrealista, dove la Berlino della metà degli anni 30 si mischia con il punk e con il suono dei supermercati di Cologno Monzese . Mi sono divertito a suonare tutto: la chitarra, i synth, le percussioni, il beat box, la batteria e soprattutto il pianoforte, che qui uso in maniera del tutto singolare come strumento ritmico, come strumento rumoristico e come strumento principale, quello che fa i riff del pezzo". Il riferimento del titolo, conferma Manuel, è naturalmente ai principi omerici che banchettavano nella sala del trono di Itaca, festeggiando la presunta morte dell'antico alleato Ulisse e tentando di convincere Penelope a sposare uno di loro: "Proci è la mia Odissea, un'Odissea nello squallore. Parla di amicizia, di tradimento, di speranze e mediocrità, di ambizioni, di vanità e di delusioni. Soprattutto parla del punto di vista, che è il vero protagonista della canzone e trionfa sempre sulla realtà. Ne parla senza mezze misure. A diga aperta. È la mia Bohemian WRATHsody…".

"La musica - dice Manuel Agnelli - è uno strumento meraviglioso che ti permette di esprimere i sentimenti, anche e soprattutto quelli meno nobili, con una franchezza e certo anche una violenza a volte spropositati e difficili nella vita reale: ci permette di rendere nobile la parte meno nobile di noi. Se vogliamo anche senza filtri. Ci permette di svuotarci e così di poterci nutrire di nuovo. Per quello è curativa. Per quello funziona. Così io ne approfitto sempre. Se volete approfittatene anche voi". I fan potranno ascoltare dal vivo 'Proci' nel corso del tour 2022 di Manuel Agnelli prodotto e organizzato da Vertigo, che toccherà le principali arene estive e i festival italiani. Per le date del tour che inizia il 7 luglio al Flowers Festival Collegno (Torino) e termina il 12 agosto a Nxt Station (Bergamo) così come per le prevendite è possibile consultare il sito https://www.vertigo.co.it/artista/manuel-agnelli/

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli