Manuel Bortuzzo: "Il mio sogno era fare il militare"

(Photo by Daniele Venturelli/Daniele Venturelli/WireImage )

“Il mio sogno da bambino è sempre stato quello di diventare un militare dell'esercito, poi è successo quello che è successo". Così Manuel Bortuzzo, il campione di nuoto rimasto paralizzato, si è espresso a Roma alla presentazione del Calendario dell'Esercito 2020.

VEDI: Manuel Bortuzzo torna a nuotare, il video su Instagram: Vai bro!

“Sono stato invitato proprio perché è sempre stato un mio sogno, sono molto contento di essere qui, è un grande onore”. Il campione di nuoto 20enne rimasto paralizzato dopo essere stato colpito alla schiena in una sparatoria a Roma non ha perso l’occasione per scherzare: "Oggi mi hanno chiamato a rapporto - e prosegue - In passato avevo anche fatto una domanda nell'esercito e avevo cominciato l'arruolamento, dandomi un ultimatum nello sport. Poi è successo quello che è successo".

LEGGI ANCHE: Reagisce a rapina: gli sparano alla testa e muore

Qualche giorno fa Manuel Bortuzzo, ospite da Fabio Fazio a "Che tempo che fa", aveva confidato la speranza di tornare a camminare.