Mappa Ue sulle aree a rischio coronavirus

·2 minuto per la lettura
mappa Ue Covid
mappa Ue Covid

Mentre l’Oms ha espresso preoccupazione per l’incremento dei contagi da Covid-19 in Europa, la nuova mappa dell’European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) mostra l’andamento dell’emergenza coronavirus nei Paesi Ue. La nuova mappa Ue delle zone a rischio Covid, da giovedì 1 luglio, mostra tutta Italia in area verde. Peggiora, invece, la situazione in Spagna, dove il focolaio individuato a Maiorca sta dilagando per il Paese, coinvolgendo 11 comunità.

Nuova mappa Ue, quali sono le zone a rischio Covid

Proprio mentre in Europa è finalmente possibile viaggiare muniti di Green Pass, godendo dell’allentamento delle restrizioni, la maggior parte dei Paesi europei sono in area verde. L’emergenza coronavirus sembra attenuata, ma gli esperti raccomandano prudenza. A preoccupare è soprattutto la diffusione della variante Delta.

Nell’ultimo aggiornamento, pubblicato giovedì 1 luglio, anche Basilicata, Calabria e Sicilia passano dall’arancione della settimana precedente al verde. Nell’arco di 7 giorni l’andamento appare stabile in tutta Europa. Unica eccezione la Spagna, dove sale la curva epidemilogica dopo il focolaio di Maiorca.

Nuova mappa Ue, la situazione Covid in Italia

Tutte le regioni italiane appaiono a basso rischio Covid. Il livello di incidenza è finalmente basso nel nostro Paese.

Vengono colorate di verde le Regioni che hanno meno di 25 casi ogni 100mila abitanti nelle ultime due settimane. Per passare all’area verde, inoltre, serve un tasso di positività inferiore al 4%. In arancione rientrano le zone con meno di 50 casi ogni 100mila abitanti, se il tasso di positività è uguale o superiore al 4%, oppure quelle tra i 25 e i 150 casi con un tasso inferiore al 4%. Si colorano di rosso, invece, le regioni che negli ultimi 14 giorni hanno registrato tra i 50 e i 150 casi e attestano un tasso di positività inferiore al 4% oppure quelle che hanno tra i 150 e i 500 casi ogni 100mila abitanti. Finiscono in rosso scuro le zone con più di 500 casi ogni 100mila abitanti, ma fortunatamente nessun Paese europeo al momento versa in una situazione tanto critica.

Nuova mappa Ue, la situazione Covid nel resto d’Europa

Nell’ultima settimana appare piuttosto stabile lo scenario pandemico nel resto d’Europa. Peggiora la Spagna, dove preoccupano i molti contagi conseguenti al focolaio di Maiorca. Va meglio in Germania e Francia: entrambi i Paesi, come l’Italia, rientrano interamente in area verde.

Intanto proseguono le vaccinazioni: oltre 224 milioni di persone hanno ricevuto in totale la prima dose di vaccino (pari al 60% della popolazione adulta europea) e 143 milioni hanno concluso il ciclo vaccinale (corrispondente a circa il 38% del totale).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli