Mar Jonio, Ong Mediterranea: accuse da chi non tollera umanità

Lme

Milano, 3 set. (askanews) - "Abbiamo fatto ingresso in acque territoriali con l'autorizzazione formale della Guardia Costiera. Adesso ci contestano la violazione del Decreto Sicurezza bis. E' l'ultima vendetta di chi non tollera che l'umanità prevalga". Lo scrive lo staff della Ong Mediterranea, a proposito della vicenda della nave Mar Jonio e dei suoi migranti, cui è stato concesso il permesso per lo sbarco per motivi sanitari.

In precedenza dalla stessa ong si era fatto sapere che l'attracco della nave "per problemi tecnici" era stato posticipato alla mattina di martedì al molo commerciale di Lampedusa. Per la notte "è stato indicato un punto di ancoraggio a ridosso dell'isola".