Mar Nero, "provocazione" inaccettabile da cacciatorpediniere Gb - Cremlino

·1 minuto per la lettura
Un'immagine rilasciata dal ministero della Difesa russo che mostrerebbe il cacciatorpediniere HMS nel Mar Nero

MOSCA (Reuters) - Il Cremlino ha accusato una nave da guerra britannica di aver inscenato un'inaccettabile "provocazione" nei confronti della Russia dopo l'incidente di ieri nel Mar Nero e ha affermato che in futuro Mosca risponderà duramente a ogni azione simile.

Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, ha affermato che le azioni del cacciatorpediniere britannico al largo delle coste del territorio annesso di Crimea sono motivo di preoccupazione per la Russia, auspicando che certe "provocazioni" non si verifichino in maniera sistematica.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli