Maradona: De Laurentiis, 'mito che non si discute, metteremo altre statue allo stadio'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Napoli, 25 nov. – (Adnkronos) – "Il mito è mito e non si discute, come gli dei dell'Olimpo – ha esordito De Laurentiis. Non c'è attore che lo possa imitare e identificare, lui è il Pibe de Oro e sempre lo rimarrà. E' un peccato non averlo con noi". Lo dice il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, ricordando Diego Maradona a un anno dalla scomparsa.

"Maradona riesce a sprigionare ancora tanta energia, vedete quanti lo adorano, sono arrivate 300 persone dall'Argentina. Abbiamo invitato i grandi allenatori e compagni del passato di Diego. Metteremo più statue di Maradona in parti dello stadio e anche negli spogliatoi, così i calciatori potranno toccare la mano o il piede del grande dio del calcio prima di ogni inizio di partita", aggiunge De Laurentiis a margine dell'inaugurazione della statua del 'pibe de oro' allo stadio a lui intitolato a Napoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli