Marattin: "Calenda ce l'ha con me, teme irrilevanza"

webinfo@adnkronos.com

"Carlo Calenda ultimamente ce l'ha molto con noi e anche con me in particolare. Non trovo molto interessante replicargli, forse ha paura di un po' di irrilevanza. Non ho interesse a litigare". Luigi Marattin, deputato e vicecapogruppo di Italia Viva alla Camera, risponde così alle domande dei conduttori di Un giorno da pecora. 

"Io il mastino di Renzi? Matteo sa che quando non sono d'accordo con lui glielo dico. Anche recentemente, l'altro ieri. C'è una norma della legge di bilancio, sulla fiscalità locale, lui legittimamente diceva che è sbagliata e io legittimamente dicevo che è giusta. Non so se l'ho convinto, ma non ha dichiarato nulla pubblicamente quindi forse l'ho convinto... In ogni caso è una leggenda che Renzi non voglia essere contraddetto", aggiunge.