Marattin a Gualtieri:avanti su nuova Irpef senza logica bandierine

Tor

Roma, 6 feb. (askanews) - "I guai, in questa maggioranza, sono iniziati quando le discussioni su come governare bene e risolvere i problemi della gente sono diventate armi attraverso cui i partiti lottano per incrementare di qualche decimale il sondaggio del lunedi. E una volta che inizia uno a fare così, non c'è modo di mettere un freno al meccanismo azione-reazione. E così, alla fine il merito della questione non conta più nulla. È stato così finora su Iva, plastic tax, sugar tax, prescrizione, autostrade e decine di altri casi ancora.Sulla riforma dell'Irpef le cose invece andranno diversamente. La discussione e il confronto andranno in onda nelle sedi opportune, evitando di entrare nella logica perversa delle bandierine. Con l'obiettivo di arrivare concretamente a un risultato in tempi ragionevoli". Lo dichiara il parlamentare Iv Luigi Marattin

"Pertanto - prosegue- mi limito a ringraziare il ministro Gualtieri per l'apertura di questo fondamentale cantiere di riforme, e mettiamoci al lavoro".