Marche, assessore regionale contagiato dal coronavirus: giunta in sorveglianza sanitaria

·2 minuto per la lettura
contagio
contagio

Un assessore della Regione Marche ha scoperto di essere positivo al coronavirus, dopo aver partecipato a una giunta ad Ancona. Tutti coloro che hanno partecipato all’incontro hanno deciso di porsi in isolamento volontario.

Covid, assessore della Regione Marche positivo: giunta in isolamento volontario

Nella giornata di lunedì 15 novembre, un assessore della Regione Marche è risultato positivo al SARS-CoV-2. La notizia relativa all’avvenuto contagio è stata diffusa al termine di una giunta organizzata ad Ancona nella mattinata di lunedì, alla quale l’assessore aveva partecipato.

Dopo aver appreso della positività del collega, il presidente della giunta, Francesco Acquaroli, tutti gli assessori presenti alla riunione, il segretario generale e il capo di gabinetto hanno deciso di porsi in isolamento volontario a partire dal pomeriggio di lunedì 15, osservando un regime di sorveglianza sanitaria.

Covid, assessore della Regione Marche positivo: la nota ufficiale

La decisione dei politici che hanno presenziato alla giunta tenuta ad Ancona è stata diramata dalla Regione Marche attraverso una nota ufficiale, comunicando quanto segue: “A seguito della rilevata positività al virus Sars-Cov-2 di un assessore, emersa al termine della riunione di giunta che si è svolta questa mattina, il presidente, gli assessori, il capo di Gabinetto e il segretario Generale della regione Marche hanno ritenuto opportuno, a partire da oggi, porsi in isolamento volontario in un regime di sorveglianza sanitaria, come previsto dalla normativa vigente”.

Covid, assessore della Regione Marche positivo: i dati della pandemia

In questo contesto, quindi, il presidente dell’Assemblea legislativa, Dino Latini, ha comunicato l’annullamento della seduta fissata alle ore 10:00 di martedì 16 novembre ad Ancona, alla quale avrebbero dovuto partecipare i membri del Consiglio regionale delle Marche.

Secondo il bollettino Covid relativo alle Marche e datato 15 novembre 2021, nella Regione sono stati individuati 99 nuovi casi di positività al virus mentre il tasso di incidenza appare in rapida ascesa con 99,24 su 100mila abitanti.

In relazione ai dati emersi nelle Marche, il direttore generale dell’Asur Marche, Nadia Storti, ha lanciato il seguente appello: “Fate la terza dose o rischiamo il collasso”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli