Marche, la piccola Paola fa promozione della Regione

spot marche 2020 bambina

Parla in inglese, ma è italianissima. Paola, una bambina di sei anni, vive nelle Marche e il suo video di promozione della Regione è il migliore spot per l’estate 2020. Lo ha detto la sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli, postato il video su Facebook.

Spot 2020 per le Marche: fatto da una bambina

Non si tratta di uno spot ufficiale della Regione, sia chiaro. Eppure per la sua intraprendenza, la piccola Paola sarebbe la testimonial perfetta. Nel video si vede la bambina con il mare Adriatico sullo sfondo: “La nostra regione Marche è fantastica, bellissima, ed è meraviglioso farne parte. Ma quanto sono belli il mare, le colline con le praterie, le nostre montagne e tanti altri meravigliosi posti da vedere. E del cibo, non ne voglio neanche parlare per quante cose buone ci sono. Ho fatto questo piccolo spot per la mia gente che al momento sta passando momenti difficili. Il mio desiderio è quello di invitare tutti i turisti a far visita alla nostra Regione Marche, per far ricrescere l’economia così la tristezza volerà via. Il Monte Conero, Numana, Sirolo, Portonovo, ecc, sono tutti veri e propri paradisi” scrive la bambina in una lettera.

Le Marche tra le mete turistiche più ambite

Messa da parte la pandemia di coronavirus, a fine 2019 le Marche sono rientrate al secondo posto nella classifica Top Regions di Lonely Planet 2020. Per gli appassionati internazionali di viaggio, la regione è una meta ambita per vari motivi. Innanzitutto, ha una rilevanza storico-artistica: basti pensare ad Ascoli Piceno, Loreto e Urbino, quest’ultima città dell’UNESCO. Ma non solo. La regione offre un variegato ventaglio paesaggistico e naturalistico con un fascino che ha attirato molti turisti esteri.

Il video della piccola Paola vuole gettare luce su queste meraviglie. Lo scopo? Evitare che i mesi di sofferenza nazionale oscurino l’eterna bellezza di una regione italiana unica al mondo.