Marche, oltre 9 mln per opere contro dissesto idrogeologico -2-

Red/Apa

Roma, 16 ott. (askanews) - Nel fermano 500 mila euro vanno alla mitigazione del rischio idraulico del fiume Aso nei comuni di Campofilone, Montefiore dell'Aso e Lapedona, mentre nell'ascolano è il torrente Menocchia che beneficerà di 900 mila euro per la messa in sicurezza di alcuni tratti nei comuni di Cupra Marittima, Massignano e Montefiore dell'Aso.

Per il consolidamento di versanti e aree in frana sono stati finanziati per 850 mila euro la stabilizzazione e messa in sicurezza del versante a valle di via XXVIII Giugno e via XXV Aprile a Tavullia nel pesarese, e, nell'anconetano, opere di tutela ambientale e messa in sicurezza della falesia del Cardeto ad Ancona per 2 milioni e seicentomila euro, il consolidamento del versante di via Tarsilli a Belvedere Ostrense per 150 mila euro, la stabilizzazione della frana in via San Germano a Camerano per 300 mila euro. Infine, 110 mila euro è l'importo dei lavori di manutenzione delle opere di difesa costiera a Marina di Campofilone.