Marcia dei Viventi ad Auschwitz rinviata per coronavirus -2-

Ihr

Roma, 9 mar. (askanews) - Ogni anno migliaia di persone, fra superstiti, giovani ebrei e non ebrei, partecipano a quello che è considerato il più grande evento della memoria dell'Olocausto del mondo. I partecipanti ogni anno passano sotto il portale su cui campeggia la famigerata iscrizione "Arbeit macht frei", (Il lavoro rende liberi) prima di percorrere i tre chilometri che lo separano dal campo di Birkenau, il principale sito dello sterminio dell'intero complesso.