Marcia Maori in Nuova Zelande per salvare terra sacra -3-

Mos

Roma, 22 ago. (askanews) - Ardern il mese scorso ha chiesto alla compagnia di fermare ulteriori lavori, finché non verrà chiarita la situazione. Ma non ha visitato il sito, occupato pacificamente dai Maori, anche se non ha escluso di fare questo passo.

Il mese scorso il re maori Kiingi Tuheitia si è offerto come mediatore per negoziare tra l'autorità iwi di Ihumatao, che sostiene il progetto, e coloro che sono contrari.