Marcinelle, Schirò (Pd): "Simbolo del lavoro italiano nel mondo"

Dmo

Roma, 8 ago. (askanews) - "'In nome dei 139 fratelli italiani sepolti in un'agonia che si teme purtroppo senza scampo e in nome dei loro compagni di ogni Paese fra i quali sono gli stessi figli del Belgio, sentiamo di dover chiedere che i tristi imperi rinnovino tutta la loro tecnica estrattiva, i loro impianti, i loro sistemi di sicurezza, il loro complesso sistema economico e sociale, se non vogliono che la loro ricchezza sia sinonimo di morte e se non vogliono che si debba su di essa stendere la nera bandiera d'un lutto che la civiltà non può accettare e contro il quale è doveroso che la Società stessa insorga condannando quella ricchezza che vive sui funebri cunicoli della morte». Così concludeva il suo bellissimo articolo, «Un amaro pane per gli italiani', Orio Vergani sul Corriere della Sera del 9 agosto 1956. Nella tragedia di Marcinelle morirono 262 lavoratori, 136 dei quali italiani". Lo dichiara in una nota l'On. Angela Schirò, Pd.(Segue)