Marcinelle, Schirò: tragedia simbolo lavoro italiano nel mondo -2-

Pol/Bac

Roma, 7 ago. (askanews) - "In senso più lato, con verosimiglianza storica, essa - spiega la deputata dem - è stato il punto di partenza di un processo di dialogo e di responsabilizzazione degli stati a livello europeo che ha portato, sia pure nel corso di un articolato processo, agli accordi e all'unità che hanno presidiato la pace del vecchio continente e consentito la mobilità entro i suoi confini. Marcinelle è stata dunque in qualche modo riscattata dal dolore inconsolabile dei familiari e dei compagni di lavoro nelle miniere, ma anche dal fatto che essa è diventata un fermento morale e un impulso di lotta per i lavoratori italiani e non solo. Non retoricamente, dunque, essa è vissuta nelle coscienze e vive nella volontà di tutti coloro che anelano a rendere più giuste le società nelle quali vivono".

"Questo universale senso di solidarietà - sostiene - sembra oggi dissolversi di fronte alle chiusure nazionalistiche, alla fatica di vedere riconosciuti e protetti i diritti umani, in sostanza di fronte alla disgregazione dei vincoli tra gli esseri umani e tra i lavoratori".

(Segue)